XX Giugno

Il XX Giugno a Perugia è festa: per ricordare come una città ha avuto il coraggio di ribellarsi contro i tiranni e contro gli egoismi.

Il 20 Giugno del 1859 le truppe dei reggimenti svizzeri inviate da papa Pio IX attaccarono i cittadini che si erano ribellati al dominio dello Stato della Chiesa, procedendo all’occupazione della città, al saccheggio e al massacro di civili.

Il 20 Giugno del 1944, pochi giorni dopo l’abbandono della zona da parte dei soldati tedeschi, entrarono in città, da Porta San Pietro, le truppe alleate britanniche grazie al lavoro dei partigiani che avevano messo in fuga gli occupanti.

Il XX Giugno a Perugia è la festa di liberazione.

Salute e …peggio nun nisse.

Annunci

Manifestazione nazionale a Roma


Si ai diritti, no ai ricatti. Il lavoro è un bene comune

Manifestazione nazionale della Fiom e della Cgil, che hanno organizzato due cortei che partiranno da piazza della Repubblica e piazzale dei Partigiani e, attraverso il centro cittadino di Roma, si riuniranno in piazza San Giovanni, dove il leader della Fiom Maurizio Landini prima, e quello della Cgil Guglielmo Epifani poi, terranno i comizi conclusivi.

La Fiom scende in piazza per “i diritti, la democrazia, la legalità, il lavoro e il contratto nazionale”. E accanto a lei sfilano migliaia di cittadini convinti della necessità di respingere l’attacco su più fronti che sta colpendo il lavoro, bene comune che deve tornare elemento centrale nella società e nella politica.

Per gli organizzatori attese oltre 500mila persone; per la Questura i partecipanti saranno meno di 80.000 ;-). Previsti inoltre gravi incidenti da piccoli gruppi, nei quali si infiltreranno anche gruppetti stranieri, che andranno a spaccare vetri, etc.

Salute e …peggio nun nisse.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: