Free The Nipples


L’attrice e presentatrice tv Chelsea Handler ha pubblicato su Instagram una foto che la ritrae a petto nudo a cavallo, nella stessa posa di una celebre fotografia con Vladimir Putin; ma la foto è stata rimossa dai gestori del sito perché violerebbe le norme di utilizzo: “divieto di mostrare nudità o materiale per adulti“.  Ripostata più volte, la foto è stata sempre cancellata. L’attrice, con un velo di amara ironia, ha detto: “Rimuovere questa foto è sessista. Se un uomo posta la foto dei propri capezzoli è ok, ma non una donna?”.
Una foto in topless non può essere classificata come materiale per adulti.
Ma su Instagram non è la prima volta che il problema dei topless viene alla ribalta, tanto che c’è una campagna dal nome #FreeTheNipples, #LiberaICapezzoli.


Una donna ha diritto di fare qualsiasi cosa che un uomo può fare, altrimenti i diritti sono diversi.

Salute e …peggio nun nisse.

Annunci

Amina Tyler

Amina Tyler è una ragazza tunisina di 19 anni che ha postato sulla pagina Facebook di “Femen Tunisia” due scatti a seno nudo mostrando le frasi: “Il mio corpo mi appartiene e non è di nessuno” e “Al diavolo la vostra morale”. Amina è una liceale che ha abbracciato il credo delle Femen: denudarsi per denunciare. Ma lei vive in un Paese musulmano e su di lei si è già abbattuta l’ira dell’Imam Adel Almi, che ha emesso una fatwa nella quale chiede che la ragazza venga frustata e lapidata.

Amina ha detto che la sua è una mossa che vuole soltanto difendere la donna e non certo offendere i tunisini e le tunisine, ma anche la sua famiglia le ha dichiarato ostilità dissociandosi totalmente.

Online è partita una petizione per chiedere di salvarla ed è stata indetta per il 4 aprile una giornata in sua difesa.

Salute e …peggio nun nisse.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: