Free The Nipples


L’attrice e presentatrice tv Chelsea Handler ha pubblicato su Instagram una foto che la ritrae a petto nudo a cavallo, nella stessa posa di una celebre fotografia con Vladimir Putin; ma la foto è stata rimossa dai gestori del sito perché violerebbe le norme di utilizzo: “divieto di mostrare nudità o materiale per adulti“.  Ripostata più volte, la foto è stata sempre cancellata. L’attrice, con un velo di amara ironia, ha detto: “Rimuovere questa foto è sessista. Se un uomo posta la foto dei propri capezzoli è ok, ma non una donna?”.
Una foto in topless non può essere classificata come materiale per adulti.
Ma su Instagram non è la prima volta che il problema dei topless viene alla ribalta, tanto che c’è una campagna dal nome #FreeTheNipples, #LiberaICapezzoli.


Una donna ha diritto di fare qualsiasi cosa che un uomo può fare, altrimenti i diritti sono diversi.

Salute e …peggio nun nisse.

Annunci

Da domani mi metto a dieta


L’età media per la prima dieta per una donna sono i 26 anni; le ragioni che la spingono ad iniziare il supplizio dimagrante sono assai fantasiose: il vedersi in una foto (peggio ancora se postata su Facebook) o vedersi specchiata nella vetrina di un negozio, l’irritazione nel sentirsi chiedere se fosse incinta, la rimpatriata fra ex compagni di scuola, il ritorno ad essere single dopo una rottura amorosa, oppure sospettare un tradimento del partner …

È stato calcolato che la maggioranza delle donne si mette a dieta circa 2,7 volte in dodici mesi, e addirittura il 12% arriva fino a 5. Il proposito della dieta però fallisce in media appena dopo 5 settimane, 2 giorni e 43 minuti, anche se una donna su sette, pari al 13%, riesce a resistere per ben 13 settimane e oltre.

Comunque il vero banco di prova non è solo perdere qualche chilo, ma apportare quei piccoli miglioramenti al proprio stile di vita che durino poi negli anni.

Salute e …peggio nun nisse.

Due pesi e due misure

Nel 2009 un fotografo sardo, Antonello Zappadu, scattò con un teleobiettivo delle foto, pubblicate dal quotidiano spagnolo El Pais, che ritraevano il premier Berlusconi ed ospiti con ragazzine in topless nel giardino di villa Certosa. Berlusconi ed i suoi avvocati gridarono allo scandalo per le foto rubate e per una gravissima violazione della propria privacy. Le foto vennero sequestrate a tutti i principali giornali italiani ed il Garante privacy ne inibì la pubblicazione.

Ora la rivista francese Closer, che fa capo alla Mondadori della famiglia Berlusconi, ha pubblicato le foto del principe della corona britannica e di sua moglie Kate mentre prendeva il sole in topless in una piscina di un castello in Francia. Queste fotografie sono state pubblicate anche in Italia dal settimanale Chi, uno dei rotocalchi di gossip di Berlusconi. La stampa inglese accusa Berlusconi di “betrayal”, di tradimento; in un articolo del Mail è riportato che “nonostante Berlusconi abbia goduto per anni dell’ospitalità della famiglia reale e abbia un rapporto privilegiato con William, con il principe Carlo e con la regina”, l’ex-premier italiano ha mostrato indifferenza per la privacy di William e Kate. Il principe William avrebbe confidato agli amici di voler dare un segnale forte, per “non volere che Kate sia trattata dai paparazzi come la madre Diana”.

Marina Berlusconi, presidente di Mondadori, in una lettera inviata a la Repubblica ha scritto che «la Mondadori si è limitata a fare il suo mestiere … Che cosa avrebbe dovuto fare mio padre? Per rispetto della privacy della duchessa avrebbe dovuto calpestare l’autonomia editoriale della Mondadori? … Certe foto la stragrande maggioranza di giornali di gossip, in ogni parte del globo, avrebbe fatto a gara per pubblicare (e in ogni caso ci avrebbe pensato internet a diffondere in tutto il mondo quelle immagini)».

Salute e …peggio nun nisse.

Goodbye 2009

Il 2009 sta finendo. Bene! Era ora: sono 365 giorni che è iniziato…

Ricordiamolo con una foto ed un fatto per ogni mese:


20 gennaio – Barack Obama giura a Washington come 44° presidente degli Stati Uniti davanti a oltre due milioni di persone


17 febbraio – Dopo la sconfitta del Pd in Sardegna Walter Veltroni si dimette dalla segreteria del partito. Gli succederà Dario Franceschini


12 marzo – Il tribunale di Baghdad condanna a tre anni di carcere Montazer al-Zaid, il giornalista iracheno che nel dicembre 2008 lanciò una scarpa all’allora presidente americano George W. Bush


6 aprile – Alle 3,32 una scossa di terremoto di 6,2 gradi della scala Richter colpisce la provincia dell’Aquila. Le vittime saranno oltre 300, 1.500 i feriti e 65 mila gli sfollati


3 maggio – Veronica Lario annuncia l’intenzione di divorziare da Silvio Berlusconi dopo quasi vent’anni di matrimonio e tre figli


25 giugno – Muore a Los Angeles per arresto cardiaco Michael Jackson, aveva 50 anni


2 luglio – Il Senato approva in via definitiva il ddl sicurezza, che diventa legge. Introdotti, tra l’altro, il reato di clandestinità e le ronde di cittadini


4 agosto – Protesta degli operai della Innse di Milano. I dipendenti salgono su una gru, scenderanno dopo una settimana all’annuncio dell’acquisto dell’azienda da parte di un imprenditore bresciano. Una forma di rivendicazione imitata in altre fabbriche


8 settembre – Muore a Montecarlo per un infarto Mike Bongiorno. Aveva 85 anni.


23 ottobre – Scoppia lo scandalo che coinvolge il presidente del Lazio, Piero Marrazzo. Sui giornali la notizia secondo cui quattro carabinieri avrebbero ricattato il governatore grazie a un video che lo ritrae in compagnia di un transessuale


19 novembre – Diventa legge il decreto Ronchi, che prevede tra l’altro la liberalizzazione della fornitura di acqua


13 dicembre – Berlusconi colpito al volto dopo il comizio in Piazza Duomo a Milano. Il premier è stato aggredito da Massimo Tartaglia, un 42enne in cura da 10 anni per problemi mentali. Il presidente del Consiglio è stato ricoverato all’ospedale San Raffaele con 20 giorni di prognosi

Avete notato che quando si ha una ferita in un labbro si dicono meno cazzate?


Salute e …peggio nun nisse.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: