Sesso e felicità

Una ricerca condotta da Gillian Einstein, docente di psicologia alla University of Toronto, ha indagato sul rapporto tra sesso e felicità. È stato visto per esempio che modificando la frequenza dei rapporti sessuali da uno al mese ad uno alla settimana si ottiene una felicità che equivale a quella generata dall’avere un aumento di 50.000 dollari.
Molte comunque le differenze fra paese e paese: il 71% delle donne italiane e l’83% di quelle russe indicano il sesso come ingrediente essenziale per essere felici, mentre olandesi e inglesi mettono al primo posto “avere un buon partner”.
Il 70% delle donne italiane ha anche dichiarato che avere un po’ di tempo per sé è un requisito essenziale per potersi dire soddisfatte.

Sesso senza amore?

Per alcuni uomini, ma anche per alcune donne, il solo sesso senza amore può condurre una qualche forma di felicità. Ma per altri può essere insoddisfacente dal punto di vista emozionale. Entrando un po’ nel tecnico, a seguito dell’orgasmo (sia femminile che maschile) si ha la produzione di ossitocina, un ormone peptidico che gioca un ruolo fondamentale nei legami di coppia e in genere nei comportamenti sociali. Perciò è improbabile immaginare che se entrambi i partner arrivano all’orgasmo non provino una sensazione di unione tra loro, che è comunque un sentimento molto simile all’amore.

Salute e …peggio nun nisse.

Follia rieleggerlo

Berlusconi all’inizio di giugno disse: «Ad agosto dovremmo andare sul territorio, perciò sono pronto a tornare nelle piazze con il microfono in mano».
Per questo si era messo a ‘studiare’ Beppe Grillo: passava almeno un paio di ore al giorno a visionare i filmati di Grillo e a leggere i testi pubblicati sul suo blog. Ed alla fine ha concluso: «Faccio l’esegesi dei suoi discorsi, ma lui è la mia brutta copia, è meno elegante di me».

Quando pensava di averlo studiato bene ha proclamato: «Vi svelo la pazza idea che ho in mente: cominciamo a stampare leuro noi con la nostra Zecca».
Dopo qualche giorno e dopo le inevitabili polemiche ha detto: «Non credo sia una bestemmia l’ipotesi di uscire dall’euro, così da poter pensare a procedere con una ‘svalutazione competitiva’».
Ed ha aggiunto: «Che cosa si deve fare per uscire da questa spirale di recessione senza fine? Gli altri Stati dovrebbero unirsi ed imporre alla Germania di uscire lei dal sistema dell’euro».

Alle prossime elezioni dovremmo ricordarcelo e cercare di non ripetere lo stesso errore, perché come diceva Albert Einstein «follia è fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi»…

Salute e …peggio nun nisse.

Go Veg !


La carne rossa e i suoi grassi saturi provocano alti livelli di colesterolo: la maggiore causa di obesità e malattie cardiovascolari.

In Italia ogni 2 minuti si registra un infarto con esito mortale.

Le principali sorgenti di grassi saturi e di colesterolo sono la carne, i formaggi e le uova.

Nei cereali, legumi, frutta, semi oleosi e noci non è presente il colesterolo.

Nei vegetariani e nei vegani si ha un’incidenza di coronaropatia inferiore rispettivamente del 24% e 57%.

Chi consuma troppa carne rispetto a chi non ne consuma affatto ha un aumento del 50% del rischio d’infarto.

L’esclusione della carne dalla dieta riduce il rischio di patologie coronariche del 35%.

Diminuendo il consumo di carne si potrebbero evitare l’11% e il 16% dei decessi di uomini e donne.

Tutti i prodotti a base di carne contengono molti grassi saturi che provocano insulino-resistenza. I vegetariani rispetto ai non vegetariani hanno l’80% in meno del rischio di ammalare di diabete tipo II.

Una porzione di carne rossa al giorno comporta un aumento del 26% del rischio di diabete.

Una dieta ricca di frutta, verdura, legumi e cereali integrali favorisce la riduzione di rischio di diabete II del 50%.

Un vegetariano ha il 45% in meno di probabilità di ammalarsi di cancro al sangue.

Con 2 porzioni di carne al giorno si ha un aumento del 35% del rischio di contrarre il cancro dell’intestino.

Un vegetariano ha il 12% in meno di probabilità di ammalarsi di ogni tipo di cancro.

Per contribuire a prevenire il cancro si dovrebbero assumere al giorno 800 gr di cereali non raffinati, patate, verdure varie.

É arrivato il momento di fare una scelta consapevole: diminuire il consumo di carne e cambiare menu.

“Niente porterà vantaggio alla salute umana e aumenterà la possibilità di sopravvivenza della vita sulla Terra quanto l’evoluzione verso una dieta vegetariana.”

Albert Einstein

Da http://www.cambiamenu.it/

Salute e …peggio nun nisse.

O mangi questa minestra o salti dalla finestra

Non solo Dio non esiste, ma provate a trovare un idraulico la domenica (Woody Allen)

Chico: “Questa storia fa acqua da tutte le parti”. Groucho: “Bene, allora chiama un idraulico e spera in Dio. Anzi chiama direttamente Dio, lo trovi più facilmente”. (Groucho Marx)

Dopo circa una settimana da quando lo avevo chiamato è arrivato l’idraulico con il suo aiutante, un chiacchierone ultraottantenne con una sigaretta sempre in bocca.
Perdeva un rubinetto in cucina, la doccia al bagno e doveva sostituire un riduttore di pressione vicino al contatore.
In tutto un paio d’ore di sereno lavoro, sempre senza fretta, affanni o particolare difficoltà.
L’atteggiamento amichevole dell’idraulico stava a dimostrare come la sua presenza fosse quasi un favore personale, ed in effetti ero contento che finalmente fosse al lavoro in casa mia.
Finché alla fine mi presenta il conto: 320 euro, con lo sconto 300!

Senza fattura!
Senza troppo lamentarmi, altrimenti l’eventuale prossima necessità mi avrebbe lasciato letteralmente nella merda.
Dovendo pure ringraziare per la “cortesia”…

Un onorevole nel pagare un idraulico per una piccola riparazione urgente, accompagnava le numerose banconote con la frase: “Però mi permetta di dirle che questi sono soldi rubati”. Al che l’idraulico: “Guardi, della provenienza dei soldi non mi interessa niente!”

Sono così rari gli idraulici che se ne trovi uno puoi vantartene con gli amici. Il governo dovrebbe pianificare la formazione degli idraulici, come per i vari indirizzi universitari…

Bocciate! Bocciate un po’ di figli del popolo. Che rimanga qualche idraulico. (Marcello Marchesi)

Un genovese torna a casa presto dal lavoro. Nel giardino di casa vede parcheggiato il furgoncino di un idraulico. Alzando lo sguardo al cielo esclama: “Ti prego, Signore, fa che sia il suo amante…”

Se dovessi rinascere farei l’idraulico. (Albert Einstein)

Salute e …peggio nun nisse.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: